Ortodonzia e Protesi dentaria

Ortodonzia deriva dalle parole greche "ortos" e "odontos" che stanno rispettivamente per dritto e dente, ovvero una dentatura perfetta, il risultato di ogni trattamento ortodontico, che mira a risolvere le anomalie nela masticazione, nonchè eventuali difetti estetici.

L'ortodonzia può essere applicata sia nei bambini che negli adolescenti ed adulti, con soluzioni su misura per ogni età.
Le più moderne soluzioni permettono anche l'applicazione negli adulti di apparecchi trasparenti con un impatto minimo sull'estetica della persona.

Negli ultimi anni si è sviluppata la specializzazione della protesi, chiamata implantologia, che si basa sulla sostituzione dei denti estratti o mai sviluppati con degli impianti costituiti da viti in titanio inserite direttamente nell'osso, andando a sostituire la radice mancante.
L'impianto si integrerà con l'osso e potrà quindi sostenere un manufatto in grado di sostituire in tutto e per tutto un dente naturale.

E'possibile, in maniera sicura e indolore, posizionare più impianti, fino a sostituire un'intera arcata, senza interferire in alcun modo con gli altri denti sani presenti in bocca.

La protesi dentale è un manufatto realizzato da un odontotecnico abilitato, sotto la guida di un medico odontoiatra, utilizzato per ripristinare la dentatura originaria, persa o compromessa per motivi funzionali e/o estetici.

Si possono distinguere diverse tipologie di protesi dentali: la protesi fissa sostituisce gli elementi dentali naturali con manufatti definitivi e stabili, perciò non rimovibili dal paziente. La protesi mobile è volta a sostituire una parte o l'intera arcata dentaria e può essere rimossa dal paziente allo scopo di eseguire le ordinarie manovre di igiene quotidiana.